Windows 10 e Folder Redirection policy di Windows Server 2012 Essentials

Di | 06/08/2015

Subito dopo il problema del connettore, sembra sia venuta fuori una ulteriore “incompatibilità” tra Windows 10 e Windows Server 2012 Essentials…

Questa volta il problema è dato dalla Folder Redirection e, in particolare, dalla relativa GPO che è possibile attivare automaticamente dalla dashboard di Windows Server 2012 (R2) Essentials. Tale GPO consente di reindirizzare il percorso di alcune delle cartelle del profilo utente (ad esempio Documenti, Immagini, Download ecc.) su un’apposita cartella presente sul server.

Folder redirection GPO

Folder redirection GPO

Nonostante la GPO sia stata correttamente attivata dalla dashboard, essa non viene applicata ai PC con Windows 10 mentre viene correttamente recepita dai PC con Windows 8.1.

Analizzando la GPO lato server dal Group Policy Management sembra essere tutto configurato correttamente, l’unica impostazione “dubbia” riguarda il filtro WMI che regola l’applicazione della GPO stessa.

GPO WMI Filter

GPO WMI Filter

Possiamo vedere che la query utilizzata è la seguente:

select * from Win32_OperatingSystem where (Version >= "6.1%") and ProductType = "1

Ora, escludendo il “ProductType = 1” che dovrebbe indicare genericamente tutte le macchine client, l’unico problema potrebbe essere dato dalla versione del sistema operativo, “Version >= “6.1%””).

In teoria dovrebbe funzionare (dopotutto 10 > 6.1, no??)… Ho provato comunque a modificare la query in questo modo:

select * from Win32_OperatingSystem where (Version >= "6.1%" or Version >= "10%") and ProductType = "1"
WMI Filter

WMI Filter

A questo punto, dopo un GPUPDATE ed un riavvio del PC Windows 10, come d’incanto la GPO relativa alla Folder Redirection veniva correttamente applicata alla macchina.

Windows 10 Folder Redirection

Windows 10 Folder Redirection

Sembra funzionare tutto correttamente, ho anche provato ad accedere con lo stesso utente da una macchina Windows 8.1 ed il reindirizzamento viene eseguito senza alcun problema. Trattandosi comunque di una fix “home-made”, il consiglio è di verificare bene se sia il caso di applicarla oppure se non sia meglio aspettare una fix ufficiale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *