Windows Server 2012 Essentials: evitare il join al dominio di un client

Di | 19/02/2014

Windows Server 2012 Essentials (“liscio” o R2) include, come già il suo predecessore SBS, una procedura guidata da eseguire sui client e che permette effettuare in maniera semplice ed immediata il join al dominio. Questa procedura, avviata dal client tramite il browser Internet collegandosi all’indirizzo

 http://<nomeserver>/connect

dopo l’inserimento di alcune informazioni (nome utente, password ecc.) si occupa di effettuare tutte le operazioni di join al dominio, ed anche di installare il software ed i servizi messi a disposizione da Windows Server 2012 Essentials (ad esempio la finestra di avvio, i vari servizi necessari al backup completo della macchina ecc.). Da notare che tale procedura guidata è valida e funzionante anche per i sistemi operativi clienti che non possono fare il join ad un dominio (cioè tutti i sistemi “Home”, o, se preferite, quelli “non Professional”).

La pagina di connessione del client al server

La pagina di connessione del client al server

In alcuni casi può però essere utile saltare questo passaggio e lasciare i computer client in un più semplice workgroup: io ad esempio uso Windows Server 2012 Essentials a casa come “Home Server” per condividere in rete domestica foto, video e documenti ed inserire in dominio i PC domestici ed i tablet mi sembra eccessivo…

Per evitare il join al dominio dei computer client è sufficiente lanciare dal PC che vogliamo lasciare in workgroup il seguente comando da un prompt eseguito con privilegi amministrativi:

reg add "HKLMSOFTWAREMicrosoftWindows ServerClientDeployment" /v SkipDomainJoin /t REG_DWORD /d 1

Successivamente possiamo eseguire la normale procedura guidata di connessione al server: sul PC verranno installati tutti i software ed i servizi necessari, ad esclusione del solo join al dominio. Quindi il client potrà collegarsi alle condivisioni sul server, il server monitorerà il client per impostazioni di sicurezza e aggiornamenti e potranno essere effettuati i backup automatici del PC.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *